Comune_e_via_Vittorio_Emanuele_IIPiombino_Immacolata

Piombino (15km)

Città marinara ricca di storia, centro di importanza strategica fin dalle origini del suo insediamento medievale. Nel 1162 era sotto il protettorato della Repubblica di Pisa ma, nei secoli successivi, si trasforma in principato autonomo. La città in questo lungo periodo di autonomia, deve difendersi dalle potenze straniere che vedono in Piombino uno scalo sicuro per le loro navi. La conquista della Toscana da parte delle truppe napoleoniche nei primi del XVIII secolo comprende anche Piombino che, in quel periodo, si guadagna l’appellativo di “Piccola Parigi” poiché a governarla era la sorella dell’imperatore. Con la caduta di Napoleone, Piombino ed i suoi territori vengono assegnati al Granducato di Toscana. Negli anni successivi al 1815, avviene la trasformazione economica della città, da centro commerciale a centro della nascente industria siderurgica. Oggi però, gli amministratori del comune, hanno valorizzato anche il turismo: nella città vecchia si possono visitare il Torrione-Rivellino antica porta del 1812; il castello Pisano del 1435; la trecentesca Casa-Torre delle Bifore; lafonte di Marina in stile romanico e la bellissima piazza Bovio che si protende in mare aperto. Dal porto di Piombino partono i traghetti per l’Isola d’Elba, la Corsica e laSardegna e, nel periodo estivo, vengono organizzate mini crociere giornaliere con pranzo a bordo, per la visita delle isole dell’Arcipelago.

piombino
Layouts
Preset Colors
Patterns